incaponirsi nella riconquista della ex

Incaponirsi nella riconquista della ex, tra ego e relazioni sbagliate

Perché inseguiamo chi ci rifiuta e ci fa soffrire?

Perché ci intestardiamo nella riconquista della ex?

Rispondere a queste domande non è immediato; in questo caso mi riferisco a due circostanze:

  • La prima è quella in cui tu hai le tue oggettive responsabilità e lei si è allontanata perché hai perso valore ai suoi occhi (attrattivo o in termini di fiducia)
  • La seconda, e quella che prenderemo più in analisi, riguarda i casi in cui lei oggettivamente non valga poi granché: vuoi perché ti ha trattato male o semplicemente perché non era pronta ad avere una relazione vera e duratura (quindi in realtà voleva soltanto un qualcosa di perlopiù breve e senza legame).

Quanto impatta la rottura sulla psiche di un uomo?

Consideriamo l’impatto psicologico di una rottura sulla mente maschile.

Il nostro ego viene intaccato perché non ci sentiamo all’altezza di quella persona.

Il pensiero più comune è: “Se valessi davvero, non mi avrebbe lasciato”

Dunque anche la nostra autostima ne risente, in quanto lei aveva per te un ruolo: era colei che ti validava, che inconsciamente certificava il tuo valore (oltre a rappresentare la tua comfort zone ed una fonte di benessere).

Perché lei non sta rifiutando te

Una cosa che devi tenere in mente è: se ti ha lasciato perché hai perso valore ai suoi occhi, NON HA RIFIUTATO TE.

Si, hai capito bene e non sono impazzito di colpo: ha rifiutato la proiezione che tu fornivi di te mediante i tuoi atteggiamenti.

Dunque non ha rifiutato te nella tua essenza, ma il modo in cui ti ha percepito alla fine.

Noi uomini ci incaponiamo, sentiamo il senso di sfida e dunque vogliamo riprendere il controllo della situazione senza però fermarci a riflettere davvero sulle cose. Ossia viviamo le emozioni senza prima riflettere.

Fermandoti un attimo a pensare a ciò che ho scritto sopra, la tua sofferenza diminuirebbe sicuramente (lavorandoci mentalmente in modo costante): non è in ballo la tua reputazione, e quello che pensa lei non definisce chi sei.

Che succede quando ti intestardisci nel riconquistare una ex di una relazione breve?

Passiamo un attimo in rassegna le relazioni brevi.

Perché essere disperato se una relazione di 1-2 mesi è finita?

Certo, mi dirai, avete vissuto quel periodo in maniera davvero intensissima e quel lasso temporale ti è bastato a capire che lei fosse perfetta. Comprendo: ma sono sicuro che c’è altro.

Di solito sotto ci sono forti insicurezze tue, paura di restare solo ed appunto un ego ferito.

Il consiglio è quello di lavorare su di te in modo da comprendere cosa ci sia sotto al di là del sentimento ed imparare a bastarti da solo, senza dover per forza definire il tuo “io” in base solo alla persona con cui stai.

Che poi, come se non bastasse, è statistico che una relazione che parte subito a 1000 tenda a sfaldarsi nel giro di poco: la gradualità di una storia permette di costruire basi solide.

La frenesia di fare e di viversi, porta solo a consumare la candela più velocemente. Ergendo bellissimi muri, questo è certo, ma con basi deboli.

Se vuoi continuare a conoscere gli approcci migliori per gestire la riconquista di una ex, seguimi su YouTube e leggi i consigli del mio blog

Alla prossima

Marco

riconquista facile

La persona che ami
ti ha lasciato?

Raccontaci la tua storia e prenota una chiamata conoscitiva con un nostro coach.

Tags: No tags

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *